Bryonia Il Laboratorio delle Fate

LE VOSTRE TESTIMONIANZE


Salve a tutti.

Meno male che sono riuscita a trovare sulla rete questo sito, perché leggendo alcune testimonianze, ora, ho quasi la conferma di non essere impazzita dopo quello che mi è sembrato di vedere ieri pomeriggio...

Mi trovo in Puglia, (precisamente nel Salento), e attualmente, per la stagione estiva, abito nella mia casa a pochi metri dal mare. Ma veniamo all’accaduto.

Premetto che io credo nei fantasmi, nelle cose un po’ strane
(tipo oggetti che si spostano, ecc. avendone avuto in passato alcune esperienze), ma sinceramente non ho mai creduto né a fate né a folletti, gnomi, ecc.
La mia casa è immersa nel verde, tra querce ed ulivi, e la zona è veramente molto bella e suggestiva (non lo dico solo io).
Insomma, ero a casa con mia madre, e stavo per scendere delle scale che portano su di un viale dove alla fine vi è un’altra abitazione più o meno vicino alla nostra, quando uno strano "frusciare" è andato ad incuriosire le mie orecchie. Tale rumore proveniva da una vecchia stradina adiacente alla mia casa, che il comune non ha mai voluto ripulire, e ora come ora è tutta piena di sterpaglie.
Poiché si sa, stando nel verde, si può avere a che fare con tanti animali, ho temuto subito che si trattasse di qualche topo.
Inoltre dato che non ho più un gatto, ed il cane si trova in un’altra abitazione, i topi tendono ad abbondare...
Insomma, incuriosita, mi sono affacciata dal muretto che dà su questa stradina, ed ho visto tra i rovi di more delle "specie di libellule" che volavano.
In verità, dopo aver scartato l’ipotesi di un topo, ho pensato subito a degli uccellini, ma poi con estremo stupore mi sono accorta che questi "animaletti" (erano più di due, forse tre), avevano delle gambette da donna, ed erano di colore azzurro-bluastro (e anche la testimonianza di Brigitta me ne ha dato conferma), e volteggiavano fra di loro, passando da un rametto all’altro.
Sono rimasta come un’ebete!
Poi però, appena me ne sono accorta, è come se si fossero improvvisamente rese invisibili. Il rumore è cessato del tutto.
Anche mia madre, inoltre, da lontano, aveva sentito come una specie di piccolo vortice.

Concludo dicendo che sono del tutto astemia e non fumo oppiacei, perciò spero che voi possiate capirmi.

Spero inoltre che le fate non se la prendano per aver inviato tale testimonianza.

Purtroppo oggi, ad un giorno di distanza,ho ancora paura ad attraversare quel viale (soprattutto la sera)...

Claudia

linea separatoria
"Bryonia il laboratorio delle Fate" © 1999/2017