Bryonia Il Laboratorio delle Fate

LE VOSTRE TESTIMONIANZE


Ciao,

la storia che sto per raccontare non è direttamente una mia testimonianza ma del mio bisnonno.

Non è una delle solite leggende paesane tramandate da padre in figlio o una storia per mettere paura ai bambini. Io ci credo perché mio padre mi ha assicurato che suo nonno non era il tipo che si metteva a raccontare storielle fasulle, inoltre ci credo perchè tutto non è molto chiaro come non è chiaro a noi il mondo del piccolo popolo.

Mio nonno ogni sera doveva recarsi in un paesino di montagna di frontiera per portare la posta con le vecchie carrozze postali, lungo questo tratto incontrava poche case dove talvolta saliva qualche persona per un passaggio, tutto il resto era bosco. Egli raccontava che in un punto della strada immersa nel bosco saliva al suo fianco quel che lui chiamava "un omino basso basso" che se ne stava zitto per tutto il viaggio e scendeva in un altro tratto della strada sempre rigorosamente nel bosco. Questo è tutto quel che so, forse è poco per dire che fosse un folletto ma non so cosa me lo porta a pensare, a volte ad accompagnare il mio bisnonno c’era suo fratello e anche lui vide il famoso omino... due testimonianze, una descrizione povera senza particolari ma raccontata senza paura, si perchè il mio bisnonno non aveva paura di questo essere, raccontava come se fosse una cosa normale, per questo io penso che sia un essere buono del piccolo popolo che con un sorriso o chissà cos’altro gli diede sicurezza...

Sophia

linea separatoria
"Bryonia il laboratorio delle Fate" © 1999/2017